Conti pubblici territoriali

L'organizzazione

Sotto il profilo organizzativo il progetto prevede un Nucleo centrale di lavoro collocato presso l'Agenzia per la coesione territoriale e, per ciascuna Regione nonché per le Province Autonome di Trento e Bolzano, dei Nuclei regionali costituiti con nomina dei Presidenti delle diverse Regioni e successivamente formalizzati con decreto del Ministro dell'Economia e delle Finanze.

Il Nucleo centrale garantisce:

  • il coordinamento metodologico ed operativo dell'intero progetto;
  • la raccolta, l'analisi e la riclassificazione dei dati di bilancio dei flussi finanziari dello Stato e degli altri enti del comparto statale, delle Province, dei Comuni, delle Comunità Montane;
  • la predisposizione dei conti consolidati territoriali relativi alle Regioni che non partecipano attivamente al progetto per il completamento a livello nazionale dei conti pubblici regionali;
  • l'attività di analisi e la predisposizione della documentazione necessaria per la verifica del principio di addizionalità.


Il Nucleo della Regione Emilia-Romagna assicura:

  • la raccolta, l'analisi e la riclassificazione dei dati di bilancio dei flussi finanziari della Regione e degli enti dipendenti o strumentali (Istituti, aziende ed agenzie regionali, Consorzi di bonifica, Consorzi fitosanitari, Aziende per il diritto allo studio, Società partecipate dalla Regione);
  • la raccolta, l'analisi e la riclassificazione dei dati di bilancio dei flussi finanziari delle organizzazioni strumentali degli Enti locali (ex municipalizzate, aziende speciali, istituzioni, consorzi di enti locali, unioni di comuni, società a prevalente capitale pubblico locale, ato, agenzie per la mobilità, acer) nonché di altri gruppi di enti quali Ospedali pubblici, Enti portuali, Camere di Commercio, ecc.;
  • la costruzione del conto consolidato territoriale regionale (riclassificazione, registrazione ed elaborazione dei dati);
  • la validazione dei dati.

La Regione Emilia-Romagna ha sempre collaborato al progetto Conti pubblici territoriali fin dal 1994, anno dell'avvio del progetto, anche attraverso la partecipazione al Nucleo metodologico ristretto dei Conti pubblici che per un decennio ha contribuito alla definizione degli aspetti metodologici e alla elaborazione delle linee di sviluppo del progetto.

Attualmente il Nucleo regionale Conti pubblici territoriali Emilia-Romagna è nominato con Decreto del Presidente della Giunta Regionale n° 33 del 26 marzo 2019 (pdf188.54 KB).

Azioni sul documento

pubblicato il 2013/10/16 21:40:00 GMT+2 ultima modifica 2020-11-27T16:28:18+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina