Veicoli concessi in locazione a lungo termine senza conducente - Rinviato al 15 dicembre 2020 il pagamento del bollo

Le tasse automobilistiche dovute dagli utilizzatori di veicoli concessi in locazione a lungo termine senza conducente potranno essere pagate entro il 15 dicembre 2020 senza aggravio di costi.

Con la deliberazione n. 1645 del 16/11/2020 (pdf227.59 KB), la Giunta regionale ha fissato al 15 dicembre 2020 il termine ultimo per il pagamento della tassa auto per i veicoli concessi in locazione a lungo termine senza conducente riferito alle scadenze da gennaio a settembre 2020.

Il versamento potrà essere effettuato, senza alcun aggravio di costi, entro il 15 dicembre 2020. 

La ulteriore proroga è stata decisa a seguito del mutato quadro normativo che in sede di prima applicazione operativa, ha evidenziato problemi tecnici ed informatici tali da generare condizioni di notevole difficoltà al corretto adempimento degli obblighi tributari.

La deliberazione n. 1645/2020 prevede che:

  • i pagamenti possono essere effettuati dall’utilizzatore entro la data del 15 dicembre 2020, senza applicazione di sanzione e interessi;
  • anche le società di locazione a lungo termine senza conducente possono effettuare il pagamento, in luogo degli utilizzatori, entro la data del 15 dicembre 2020, ma solo nella particolare ipotesi in cui queste provvedano al pagamento cumulativo delle tasse dovute per i periodi compresi nella durata del contratto, tramite il sistema dei pagamenti elettronici pagoPA;
  • non si dà luogo a rimborso di quanto eventualmente già versato e dovuto; 
  • la rimessione in termini e il differimento della scadenza per il pagamento non impedisce il versamento ordinario volontario per dati dichiarati da parte degli utilizzatori di veicoli in locazione a lungo termine senza conducente.

Per contratto di locazione di veicoli a lungo termine senza conducente si intende il contratto di durata pari o superiore a dodici mesi. 

La disciplina della tassa automobilistica dovuta per tale tipologia di veicoli, a decorrere dal 1° gennaio 2020, dispone, in breve, che:

  • soggetto passivo della tassa automobilistica è l’utilizzatore del veicolo, sulla base dei dati acquisiti al Sistema informativo del Pubblico Registro Automobilistico - P.R.A, con decorrenza dalla data di sottoscrizione del contratto e fino alla scadenza del medesimo. Tale soggetto è tenuto in via esclusiva al pagamento della tassa automobilistica.
  • la competenza ed il gettito della tassa automobilistica sono determinati in relazione al luogo di residenza dell’utilizzatore del veicolo.
  • si configura la responsabilità solidale delle società di locazione nella particolare ipotesi in cui queste abbiano provveduto, in base alle modalità stabilite dall'ente competente, al pagamento cumulativo, in luogo degli utilizzatori, delle tasse dovute per i periodi compresi nella durata del contratto. 

Dal 1° ottobre 2020 è entrato in vigore il Decreto Ministeriale 28 settembre 2020 che ha definito le modalità tecniche per l'acquisizione dei dati necessari all'individuazione dei soggetti tenuti al pagamento della tassa automobilistica per i veicoli concessi in locazione a lungo termine senza conducente. Con Decreto Direttoriale del 28 settembre 2020 sono state date le disposizioni attuative e le specifiche tecniche per alimentare l’archivio unico delle tasse.

L’art. 7, comma 3-bis L. 99/2009, come modificato dall’art. 107 del D.L. 14 agosto 2020, n. 104 dispone, con riferimento ai periodi tributari in scadenza nei primi nove mesi dell'anno 2020, che le somme dovute a titolo di tassa automobilistica siano versate entro il 31 ottobre 2020 senza l'applicazione di sanzioni e interessi.

Con l’approvazione della delibera n. 1645/2020 è stato fissato al 15 dicembre 2020 il termine ultimo per pagare la tassa senza sanzioni e interessi.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/11/19 16:15:00 GMT+1 ultima modifica 2020-11-23T17:28:38+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina