martedì 23.01.2018
caricamento meteo
Sections

Tributi regionali

Quanto, come, dove e quando si paga

Quanto si paga

E' possibile verificare quanto è da versare, collegandosi a:
Automobile club d'Italia (https://online.aci.it/acinet/calcolobollo/index.asp#inizio-pagina)

Come si paga
La tassa è calcolata sulla base delle caratteristiche tecniche indicate sulla carta di circolazione alla data del primo giorno utile per il pagamento. In particolare:

  • per autovetture, autoveicoli ad uso promiscuo, autobus, autoveicoli ad uso speciale e motocicli: in base alla potenza espressa in kW tenendo conto della classe “euro” a cui appartiene il veicolo in base alle direttive comunitarie per le emissioni di gas inquinanti;
  • per gli autocarri di peso complessivo superiore a 3,5 tonnellate e inferiore a inferiore a 12 tonnellate: in base alla portata espressa in tonnellate con l’eventuale aggiunta della tassa per la massa rimorchiabile se è presente il dato tecnico della rimorchiabilità sulla carta di circolazione e non vi è stata l’annotazione della rinuncia al traino sulla carta di circolazione;
  • per gli autocarri con peso complessivo pari o superiore a 12 tonnellate: in base al peso complessivo, al numero di assi, alle sospensioni con l’aggiunta della tassa per la massa rimorchiabile se non è stata annotata sulla carta di circolazione l’annotazione della rinuncia al traino;
  • per i motocarri e motofurgoni: distinguendo se inferiori o superiori a 500 cm³, in base alla portata.

Le variazioni di dati tecnici apportate sulla carta di circolazione hanno effetto dal periodo d’imposta successivo a quello in cui sono state annotate.

E' possibile verificare quanto è da versare, collegandosi a:
Automobile club d'Italia (https://online.aci.it/acinet/calcolobollo/index.asp#inizio-pagina)

Dove si paga

Con decorrenza dal 1° gennaio 2016, come previsto dall’articolo 15, comma 5 bis del decreto legge n.179 del 18 ottobre 2012, convertito con modificazioni dalla legge n.221 del 17/12/2012, sarà possibile effettuare il pagamento della tassa automobilistica con carta di credito, prepagata o altre modalità previste dai prestatori di servizi di pagamento, accedendo direttamente al portale di ACI, e cliccando sul logo  https://iservizi.aci.it/Bollonet.

Il bollo auto può essere pagato anche:

  • presso gli Uffici Provinciali ACI e loro delegazioni (consigliati in caso di prima immatricolazione),
  • presso le Tabaccherie e le Agenzie di pratiche auto autorizzate,
  • tramite internet con il servizio BolloNet di ACI,
  • presso gli sportelli ATM abilitati
  • presso gli Uffici postali

Il pagamento presso gli Uffici postali può essere effettuato:

  • con proceduta automatizzata on-line allo sportello,
  • con apposito bollettino preintestato alla Regione Emilia-Romagna Tasse Automobilistiche con l’indicazione del relativo numero di conto corrente postale n. 970400, che si trova in distribuzione presso gli sportelli postali, prestando attenzione ad indicare in modo chiaro e leggibile la targa del veicolo, la tipologia di veicolo, la scadenza del pagamento, la copertura dei mesi di validità, le generalità ed il codice fiscale del proprietario del veicolo.

Il contribuente è invitato a versare la tassa attraverso i canali di pagamento attualmente disponibili sopra elencati.

Quando si paga

In caso di prima immatricolazione, di uscita da esenzione per rivendita o in caso di rientro in possesso (ad esempio per furto) di autovettura, il pagamento deve essere eseguito entro il mese di immatricolazione o uscita da esenzione o rientro in possesso del veicolo con decorrenza il primo giorno del mese e con la scadenza prevista dall'articolo 2 del decreto ministeriale n. 462/1998.

Se l'immatricolazione è avvenuta negli ultimi dieci giorni del mese, il termine è prorogato alla fine del mese successivo.
In ogni caso, il mese di prima immatricolazione, di uscita da esenzione per rivendita o di rientro in possesso, deve essere pagato per intero (anche nel caso limite di evento avvenuto l’ultimo giorno del mese).

In caso di rinnovo del pagamento del bollo auto, il versamento va effettuato entro il mese successivo alla data di scadenza del bollo auto relativo all'anno precedente, con decorrenza primo giorno del mese.

Quando l'ultimo giorno del mese cade di sabato o di giorno festivo, il termine è prorogato di diritto al primo giorno lavorativo successivo.

Si rimanda a “Calendario pagamenti”

Azioni sul documento
Pubblicato il 12/11/2013 — ultima modifica 27/06/2017

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali