Iresa: sarà operativa dal 1° gennaio 2020

Introduzione dell'Imposta regionale sulle emissioni sonore degli aeromobili

L’imposta regionale sulle emissioni sonore degli aeromobili, istituita con l’articolo 12 della legge regionale n. 15/2012, dovuta per ogni singolo decollo e per ogni singolo atterraggio sull’Aeroporto “Marconi” di Bologna, entrerà in vigore il 1° gennaio del 2020.

Lo ha deciso l’Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna con legge regionale n. 8 del 27 giugno 2019.

Con successivo atto della Giunta regionale saranno definite, mediante convenzione con la Società Aeroporto “Marconi”, le modalità applicative per la gestione degli aspetti tecnici e tributari, nonché i criteri generali con cui la Regione rende pubblici i dati riguardanti l’applicazione dell’imposta.   

E’ stato previsto, inoltre, un adeguamento della normativa all’attuale sviluppo tecnologico degli aeromobili che garantiscono un minore impatto sull’ambiente, riconoscendo una esenzione dal pagamento dell’imposta per quelli che utilizzano propulsione elettrica. L’imposta verrà applicata in riferimento al peso massimo dell’aeromobile e al livello di emissioni accertato e non supererà la misura massima di 0,50 euro per ogni tonnellata o frazione di tonnellata al decollo/atterraggio.

È previsto che l’imposta possa essere rimodulata e ridotta tenendo conto della distinzione tra voli diurni e notturni e direzione di decollo.

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/07/18 08:38:00 GMT+1 ultima modifica 2019-07-22T15:25:10+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina