giovedì 23.11.2017
caricamento meteo
Sections

Progetto fauna ittica fiume Po, alla Regione complesso immobiliare nel Comune di Monticelli d’Ongina (Pc) donato da Enel Green Power Spa

L’atto sarà stipulato il prossimo 30 novembre in esecuzione della delibera di Giunta

Bologna – Nell’ambito della realizzazione di un progetto di carattere ambientalista sul fiume Po, nel piacentino, alla Regione Emilia-Romagna viene donato il seguente complesso immobiliare distinto catastalmente come segue:

Catasto fabbricati Comune di Monticelli d’Ongina(PC) Fg. 8 particelle 251-254 e 51 sub 2 cat. D/1 Rendita catastale €. 27.940,00;
Catasto terreni Comune di Monticelli d’Ongina (PC) Fg.8 particella 251 Ente urbano di 30 mq e particella 254 Ente urbano di 605 mq.

Gli immobili sono di proprietà della società Enel Green Power Spa che li dona alla Regione alla quale spetta la mera corresponsione delle spese notarili e delle imposte e tasse relative al trasferimento di proprietà dei beni.

La donazione ricade all’interno di un più ampio progetto denominato LIFE 11 NAT/11/188 “Ripristino della connettività nel bacino del fiume Po per la riapertura delle vie migratorie in favore di Storione Cobice (Acipenser naccarii) e di altre 10 specie. CON.FLU.PO” di cui la Regione Emilia- Romagna è partner.

L’obiettivo del progetto è quello di conservare la fauna ittica nativa del fiume Po e del suo bacino, in particolare delle specie migratrici considerate prioritarie dalla “Direttiva Habitat”. Per il raggiungimento di questo obiettivo si è dovuta realizzare un opera consistente nella deframmentazione fluviale del Po in corrispondenza della diga di Isola Serafini nel Comune di Monticelli d’Ongina (Pc) realizzando una scala di risalita presso la centrale idroelettrica di Isola Serafini stessa, la più grande mai costruita nel nostro Paese, che permetterà di ripristinare le rotte di migrazione della fauna ittica per centinaia di chilometri dal mare Adriatico fino al Lago di Lugano, anche in sinergia con opere di analoga funzione attuate in questi ultimi anni in Regione Lombardia.

L’apertura di questo corridoio ecologico avrà positivi effetti, in particolare per alcune specie migratrici a rischio di estinzione e protette dall’UE.

È inoltre prevista la realizzazione di una rete di informazione e sensibilizzazione del pubblico, an-che attraverso infrastrutture dedicate alla didattica e divulgazione ambientale, soprattutto, in cor-rispondenza del passaggio per pesci previsto a Isola Serafini.

Azioni sul documento
Pubblicato il 09/11/2017 — ultima modifica 09/11/2017

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali