domenica 19.11.2017
caricamento meteo
Sections

Finanza del territorio

Patto di stabilità 2014

Determinazione degli obiettivi finali e degli spazi finanziari dei comuni aggregati per regione, dei comuni d’Italia e dell’Emilia-Romagna

Grazie alla pubblicazione sul sito della Ragioneria generale dello Stato del Decreto del MEF con il quale si dà applicazione alla clausola di salvaguardia (comma 2-quinquies dell’art. 31 della legge 183 del 2011) che limita al 15% il valore massimo dell’incremento del saldo 2014 rispetto al medesimo saldo calcolato con la normativa previgente, nonché del Decreto del MEF che definisce le modalità di calcolo del saldo per gli enti in sperimentazione (comma 4-ter dell’art. 31 della legge 183 del 2011) siamo in grado di evidenziare i saldi obiettivo del 2014 per i comuni dell’Emilia-Romagna.

Sempre sul sito della Ragioneria generale dello Stato sono stati anche pubblicati per ciascun comune gli importi dei pagamenti in conto capitale esclusi da sostenere nel primo semestre dell’anno (commi  535 e 536 della Legge di stabilità per il 2014 che ripartiscono 850 milioni di euro  per pagamenti in conto capitale di cui 10 per i comuni della Provincia di Olbia-Tempio).

I comuni che possono beneficiare degli spazi per 840 milioni di euro sono 6.087 di cui 414 appartenenti alle Regioni Friuli-Venezia Giulia, Trentino-Alto Adige e Valle d’Aosta.

I 5.673 comuni delle altre regioni, compresi quindi  i comuni dell’Emilia-Romagna,  hanno ricevuto spazi finanziari per € 769.178.774 stimabili nella misura del 17,703% del saldo definitivo.

Per un confronto territoriale si riportano anche i dati nazionali aggregati a livello regionale, i dati dei singoli comuni nonché gli spazi concessi alle suddette tre regioni a statuto speciale

Come può dedursi dalle tabelle pubblicate per  i comuni dell’Emilia-Romagna i saldi del 2014 passano da € 328.666.943 con la vecchia normativa a € 314.365.167 con l’applicazione della clausola di salvaguardia per poi giungere ad un valore teorico di € 258.713.109 con l’applicazione del comma 535, con un alleggerimento complessivo pari a € 69.953.834.

I valori sopra evidenziati si possono trovare nelle tabelle elencate qua sotto, o direttamente scaricabile come file pdf.

 

Tabella 1: Valori aggregati per regione

Tabella 2: Valori per singolo comune d'Italia

Tabella 3: Valori per singolo comune dell'Emilia-Romagna

Tabella 4: Spazi finanziari assegnati per pagamenti in conto capitale da sostenere nel primo semestre 2014 per i comuni delle Regioni Friuli Venezia Giulia , Trentino-Alto Adige e Valle d'Aosta (Legge n.183/2011, Art. 31, c.9-bis)

 

Per eventuali errori e imprecisioni si prega di scrivere al seguente indirizzo di posta elettronica: fpalladino@regione.emilia-romagna.it

Azioni sul documento
Pubblicato il 13/02/2014 — ultima modifica 18/02/2014

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali